Vita da models apartment: storie di ordinaria guerriglia

Il lavoro della modella ti porta a viaggiare parecchio e le mete più ambite sono le grandi capitali della moda come New York, Parigi, Milano e Londra anche se molto spesso capita di trascorrere periodi di tempo in altre location apparentemente molto meno “fashion” ma dove si riesce comunque a lavorare bene (in diverse città della Cina e della Germania, a Istanbul, ad Atene e in alcune città del Sud Est Asiatico, Bangkok in primis). Le modelle, specialmente le più giovani al primo viaggio, durante il soggiorno in un paese straniero alloggiano nel famigerato “Models apartment” cioè appartamenti in condivisione solo per le modelle che vengono messi a disposizione direttamente dall’agenzia.

“Finalmente anche questa lunga giornata di lavoro è finita e l’unica cosa che vorrei in questo momento è arrivare a casa, mangiare un boccone e rilassarmi sul divano. Sono a Milano da quasi un mese e durante questo periodo di tempo ho imparato a chiamare “casa” un piccolo appartamento formato da due camere, un bagno e un salottino con cucina a vista. Dover dividere gli spazi non è semplice anche perché siamo cinque e ognuna di noi ha abitudini diverse.  Sono un paio di settimane, inoltre, che non vado d’accordo con una ragazza che è anche la mia compagna di stanza (la mia “room-mate”, come diciamo in gergo) la quale credo che non abbia ancora imparato a lavare i piatti visto che regolarmente li lascia tutti sporchi e incrostati nel lavello. Per non parlare del caos assoluto che dissemina per tutta la stanza. Il mio limite di sopportazione si sta esaurendo. Non mi sorprese affatto, una volta rientrata a casa, trovare un completo disastro in cucina e la camera ancora peggio: vestiti ovunque, trucchi sparsi sulla scrivania, mutande e calzini sporchi abbandonati in un angolo, un odore di piede disgustoso e lei in giro da qualche parte a divertirsi, visto che esce regolarmente quasi tutte le sere… Ma adesso basta! Se non lo capisce con le buone è giunto il momento di passare alle maniere forti: vado in cucina, prendo le stoviglie sporche e le porto in camera nostra; tiro giù le coperte del suo letto e metto tutti i piatti sporchi sulle lenzuola poi raccatto le sue cose sparse in giro e butto anche queste nel letto. Chiudo il tutto con le coperte e sistemo per benino così che si accorgerà del danno solo una volta che andrà a coricarsi. Sono quasi le sei del mattino e sento la porta aprirsi… È lei! La sento trafficare in cucina per qualche minuto poi entra in camera e… – AAAAAAAAAH! –  Tira un uro vedendo le condizioni del suo letto. 

Ecco… La guerra è cominciata” (Continua)

By

Categorie: Categorie Models

Tags: Tag , ,