La “vie en rose” con la mia miglior nemica

models life in a models apartment

“L’ha fatta proprio grossa! Mettere le stoviglie sporche e tutti i miei vestiti nel letto… e solo per ripicca, solo per invidia. Lei dice che l’ha fatto per darmi una lezione ma io sono convinta che l’abbia fatto soprattutto per gelosia perché io lavoro tanto e ho tanti amici invece lei no. Va sempre in giro da sola e sta spesso sulle sue; una persona che fa così ha sicuramente qualcosa da nascondere. Per non parlare di come si veste: fa la modella ma della moda non capisce proprio niente, indossa sempre quei maglioni extra large che la fanno sembrare un omino Michelin e il trucco è un vero disastro. Forse è per quello che non lavora, dovrebbe fare un cambiamento drastico di look e anche lo spirito di approccio ai casting sarebbe da rivedere perché ci sono molte modelle in città e tutte belle, perciò, se vuoi cercare di emergere devi farti vedere energica, decisa e solare… le depresse non piacciono a nessuno! Io avrei voluto cercare di aiutarla ma lei ha sempre mostrato ostilità nei miei confronti e dopo questa cattiveria riceverà pane per i suoi denti.

Sono seduta sul divano e dalla mia posizione ho una visuale perfetta del bagno… mi basterà attendere per mettere in atto il mio piano. La mia attesa si rivela più lunga del previsto ma alla fine eccola che esce dalla stanza con un carico di biancheria sporca e la cosa è anche meglio di come mi aspettassi perché oggi ha un mucchio di capi bianchi da lavare. Si dirige verso il bagno e mette tutto in lavatrice sul programma “delicati”; la vedo mentre traffica nel bagno, poi esce e torna in camera. Ora è il momento: devo fare in fretta e senza fare rumore. Vado in bagno in punta di piedi, apro la porta lentamente per non farla cigolare, stoppo il programma della lavatrice e apro lo sportello, prendo dalla tasca la fialetta di tintura rossa e riverso il contenuto nel cestello, chiudo lo sportello e rimetto in moto il programma di lavaggio. Torno velocemente a sedermi sul divano con l’ansia che mi possa beccare da un momento all’altro… ma nella camera tutto tace.

Non ho parole per descrivere la sua espressione scioccata nel momento in cui apre la lavatrice e si accorge che tutti i suoi bei vestiti, prima candidi, ora sono di un rosa misto a macchie rossastre. Con faccia paonazza estrae i vestiti ancora semi bagnati dalla lavatrice e comincia a lanciarmeli contro mentre io cerco di schivarli e di farmi scudo con un cuscino del divano. Proprio in quell’istante, un’altra ragazza che vive con noi apre la porta d’ingresso e sgrana gli occhi incredula per poi iniziare a sbraitare – BASTAAA! Non vi sopportiamo più! Né io né le altre ragazze, non si può continuare così. Vedete di risolver i vostri problemi e di farla finita – In quell’istante ci rendiamo conto che i nostri bisticci hanno creato problemi anche alle altre ragazze e ci sentiamo in colpa per tutto questo.

Sono una ragazza disordinata e la pulizia non è il mio forte ma per il quieto vivere ho deciso di impegnarmi a migliorare così ho chiesto alla “mia migliore nemica”, la mia compagna di stanza, di insegnarmi ad essere più ordinata. E dopo un mese di cura… posso dire che ho trovato la migliore amica che potessi desiderare.”

By

Categorie: Categorie Models

Tags: Tag , ,